giovedì 31 dicembre 2015

Sui piatti della bilancia di questo 2015...

Salve lettori!
Volevo scrivere il mio bilancio in pillole del 2015, ma poi mi sono resa conto che le cose da dire sono moltissime (e sicuramente me ne dimenticherò qualcuna!) così ho pensato di farmi aiutare da Mr. Goodreads. Sì!, sì!, avete capito bene! Come sapete, infatti, poche settimane fa, Mr. Goodreads ha regalato ai suoi utenti un riassunto libroso in pillole (per davvero!, almeno lui) per ricordare il meglio e il peggio di questo 2015 in tema Libri. Ho quindi pensato di parlare a ruota libera seguendo il riassunto che il buon caro Mr. Goodreads mi ha riservato.
Il post sarà lungo, scusatemi. E dimenticherò qualcosa, ri-scusatemi. 
Cominciamo!

Nel 2015 ho letto 38 libri. Non male. Una media di 3.16 libri al mese. In linea con l'anno scorso.
Visti i mille impegni, gli esami, i lavoretti, la trasferta in terra inglese e via dicendo, posso ritenermi soddisfatta. 
Ad essere sincera, i libri sarebbero dovuti essere 39, ma, purtroppo, non sono arrivata a terminare La guardia bianca di Michail Bulgakov per fine anno (mi mancano una quarantina di pagine). E' una lettura impegnativa e ora che ho iniziato il periodo di prova in un'azienda il tempo per leggere si è ulteriormente ridotto...

Il libro più breve che ho letto è stato La fata perduta di Erika Scarano (trovate la recensione qui), mentre il libro più lungo è stato The bronze horseman di Paullina Simons (il mio adorato Cavaliere!, proprio lui!...trovate la recensione qui). 

Ho letto libri molto popolari come Cime tempestose di Emily Bronte (la recensione la trovate qui, e vi invito a leggerla perché è uscita una chicca!) e libri praticamente sconosciuti ai più come Due di Matteo Scoz (recensione qui).
Tra classici e contemporanei, tra scrittori conosciuti ed emergenti, tra libri lunghi e brevi, ho trovato sia capolavori che ciofeche. La media delle mie letture rimane comunque alta valutandola in stelline: 4 stelline piene!...Un ottimo risultato direi!
Ora di seguito vi lascio gli screen di tutte le mie letture di questo 2015. Tutte le recensioni le trovate sul blog, vi basta inserire nell'apposito spazio di ricerca nel blog (sulla colonna di destra di ogni pagina) il nome dell'autore o il titolo oppure cercare nelle nuvole di etichette (colonna di destra di ogni pagina, in fondo) il nome dell'autore.



Ci sono libri per tutti i gusti: in lingua originale ed in italiano, autori conosciuti ed autori emergenti, grandi case editrici e self-publishing. Nel 2015 non mi sono fatta mancare proprio nulla!...
Ho anche cercato di portare a termine le challenges che mi ero prefissata:
  • mi ero prefissata di leggere almeno 25 libri e ne ho letti 38! (PASSED)
  • mi ero prefissata di leggere almeno 8 libri che stavano sul mio scaffale in attesa di lettura, ma ne ho letti soltanto 6 (FAILED);
  • mi ero imposta di leggere almeno 10 autori che non avevo mai affrontato e ne ho letti ben 32, cioè quasi tutti (PASSED);
  • mi ero decisa a leggere almeno 5 libri in lingua originale e ne ho letti 6 (PASSED).
Non me la sono cavata male, visto che gli obiettivi erano ambiziosi. Non vado matta per le challenges, ma queste le scelgo tutti gli anni...Mi aiutano ad auto-spronarmi e migliorare come lettrice.

Ed ora arrivo al punto cruciale...I migliori tre e i peggiori tre di questo 2015.

I peggiori tre libri del 2015.

  1. La fiera navigante di Livio Garzanti. Proprio non ci siamo. Un libro strano e vecchio. Non nel senso che è stato scritto tanto tempo fa, ma che è scritto in un modo obsoleto e poco felice;
  2. Due di Matteo Scoz. Prendete il fantasy, il romance, l'avventura e il thriller, mescolate bene con un pizzico di umorismo e luoghi comuni ed il gioco è fatto. Un libro troppo ricco da risultare pesante e senza senso;
  3. Bianco di Marco Missiroli. Un libro ricco di spunti, ma scritto in un modo a me poco congeniale. Resta comunque un buon libro.
I migliori tre libri del 2015 (perché posso eleggerne solo tre?!)
  1. Amore colpevole di Sof'ja Tolstaja. Ho parlato e stra-parlato (non nel senso che ne ho parlato in modo sconclusionato, ma nel senso che continuo a parlarne e consigliarlo). Una vera e propria scoperta. Bellissimo; 
  2. La porta di Magda Szabò. Una scoperta recente. La narrativa della Szabò mi è entrata dentro e mi ha rubato un pezzetto di cuore. Una storia di amore e odio. Una storia che è un po' la nostra storia. Da leggere;
  3. Eleanor & Park di Rainbow Rowell. Non leggo spesso young adult ma questo mi ha conquistata. Dolce, romantico, pieno di speranza e così realistico. Perfetto per chi vuole risentire o per chi sente ancora le farfalle nello stomaco e non vuole ucciderle con una spruzzata di anti-insetticida. Adatto per gli eterni sognatori.
L'ordine con il quale ho citato i libri non è affatto casuale, sono proprio nell'ordine giusto. Ovviamente non è che tutti gli altri 32 libri siano a pari-merito. Ce ne sono molti altri che mi hanno delusa e altrettanti che mi hanno entusiasmata, ma sul podio, si sa!, ne salgono sempre e solo tre, quindi...

Penso di essermi dilungata fin troppo. Nei prossimi giorni aggiornerò la pagina Sfide e scaffali con le nuove challenges che ho pensato di intraprendere. 
Aspetto di conoscere i vostri best of di questo 2015 (e magari anche qualche ciofechina che avete scoperto in questi dodici mesi) e le vostre opinioni sui libri che vi ho menzionato.

Grazie per essere stati con me per tutto questo 2015. Grazie per avermi incoraggiata, spronata e sgridata in questo primo anno di blog (e sì!, il blog ha compiuto un anno, ma ero in Inghilterra e non ho festeggiato come avrei voluto...recupererò al secondo compleanno). Grazie per i vostri commenti, i vostri suggerimenti e le vostre idee. Grazie per essere passati anche oggi a leggere il mio bilancio di fine anno. 
Vi auguro di passare un buon Capodanno, di iniziare al meglio il 2016 e di avere un Nuovo Anno ricco di gioia e libri, tantissimi libri!

2 commenti:

  1. Ottimo risultato! =D Non ho mai provato Goodreads ma se me lo consigli potrei farci un salto per questo 2016 pronto ad iniziare! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai!, con Goodreads ti divertirai ;)

      Elimina